Amichevole Internazionale: l’Italia porta a casa una vittoria!

Italia-Arabia Saudita 2-1

Dopo il fallimento targato dal mister Ventura, con la conseguente uscita dai prossimi Mondiali che si giocheranno in Russia tra pochi mesi, l’Italia prova ad iniziare al meglio il nuovo corso gestito dal mister Mancini con l’amichevole internazionale che la vede affrontare gli arabi dell’Arabia Saudita. Con nuovi innesti, vedi i giovani Pellegrini, Chiesa, Berardi ecc, e grandi ritorni, il più grande quello del discutissimo Mario Balotelli, l’Italia si presenta a San Gallo in Svizzera con l’obiettivo di tornare a vincere per preparare al meglio la squadra che affronterà la corsa alla qualificazione agli Europei del 2020. Il modulo schierato dal Mancini, è un 4-3-3, con la difesa targata Milan, vista la presenza in porta di Gigio Donnarumma, il vero erede del portiere italiano per eccellenza Buffon, e la coppia di difensori centrali Bonucci e Romagnoli, le fasce esterne sono occupate da Zappacosta a destra e da Criscito, che torna a vestire la maglia azzurra dopo 4 anni grazie al rapporto instaurato con Mancini nell’ esperienza allo Zenit di San Pietroburgo in Russia, sulla sinistra. A centrocampo, la regia è affidata al napoletano Jorginho, mentre come mezzeali troviamo i due romanisti Pellegrini e Florenzi. In attacco invece, come esterni Politano e Insigne, mentre come punta centrale e con il numero 9 torna Balotelli a guidare l’attacco azzurro. Ed è proprio Super Mario a siglare l 1-0, con un tiro da fuori area che si infila all’angolino alle spalle del portiere arabo Al Owais. Galvanizzata dal vantaggio, gli azzurri di Mancini provano a premere sull’acceleratore, chiudendo gli avversari nella propria metà campo, con l’intento di andare negli spogliatoi con il doppio vantaggio. Nonostante le numerose occasioni create, si va a riposo con il risultato di 1-0 per l’Italia. Nella ripresa, molte sono lo sostituzioni effettuate dal mister Mancini, con l’intento di visionare più giocatori possibili. Ed è proprio un neo entrato a siglare il 2-0 per gli azzurri: infatti sugli sviluppi di un calcio d angolo, a saltare più in alto di tutti è Andrea Belotti che colpisce di testa ed infila a rete il pallone che porta l’Italia sul doppio vantaggio. Da questo momento, gli azzurri calano fisicamente ma soprattutto mentalmente, ed al minuto 73 dopo una disattenzione di Zapppacosta, l’attaccante saudira Alshehri si invola a rete e batte il portiere azzurro Donnarumma. Questo gol da nuova vita agli ospiti, che rischiano anche di pareggiare qualche minuto più tardi con Aldawasari e Al Muwallad, fermati entrambi da due buoni interventi del portierone azzurro. E con il risultato di 2-1 finisce il match, per la gioia di Mancini che può brindare per la vittoria al debutto sulla panchina azzurra e preparare al meglio le future amichevoli con Francia e Olanda.