bertolaso

Bertolaso nei guai: intercettazione choc

bertolaso“Bisogna zittire qualsiasi imbecille, placare illazioni, preoccupazioni. Ti mando i luminari del terremoto in Italia. Li faccio venire all’Aquila o da te o in prefettura. Decidete voi, a me non frega niente! In modo che è più un’operazione mediatica, hai capito? Così loro, che sono i massimi esperti di terremoti, diranno: è una situazione normale, sono fenomeni che si verificano, meglio che ci siano cento scosse di quarta scala Richter piuttosto che il silenzio, perché così si libera energia e non ci sarà mai la scossa quella che fa male. E che non è perché siamo spaventati e preoccupati, ma è perché vogliamo tranquillizzare la gente. E invece di parlare io e te, facciamo parlare i massimi scienziati nel campo della sismologia”. Così parlava Guido Bertolaso in una telefonata intercettata il 30 marzo 2009 verso Daniela Stati, ex assessore regionale. Per questo motivo, la procura sta per indagare Bertolaso per omicidio colposo plurimo visto il mancato allarme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *