CNA Avezzano: eletti i nuovi vertici associativi territoriali.

Nello scenario del Teatro Don Orione di Avezzano stracolmo di imprenditrici e imprenditori, rappresentanti istituzionali, del mondo bancario ed altri, si è svolta ieri 24 maggio 2017 l’Assemblea Elettiva della CNA territoriale di Avezzano. L’imprenditore Francesco D’Amore è stato confermato Presidente dell’Associazione per acclamazione da tutti gli associati presenti. L’Assemblea si è aperta con il saluto del Sindaco di Avezzano dott. Giovanni Di Pangrazio a cui hanno fatto seguito gli interventi di Italo Lupo presidente regionale CNA, Dott. Bernardino Lamberti dtm della MPS, dell’architetto Giuseppe Di Pangrazio presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo e dei funzionari della CNA dott. Fabrizio Belisari e dott.ssa Lorella Capodacqua. “I nuovi vertici dirigenziali della CNA territoriale” dichiara emozionato il Presidente Francesco D’Amore “rappresentano concretamente, come recita lo slogan delle nostre assemblee elettive, che in questa Associazione siamo connessi al cambiamento! Infatti, oltre all’organismo assembleare costituito da 80 dirigenti, è stata eletta una Direzione di 30 membri con le seguenti straordinarie caratteristiche: 16 sono imprenditrici, l’età media è di 45 anni, 11 sono laureati, 2 laureandi, 14 diplomati.

Inoltre, solo questi 30 nuovi dirigenti eletti nella Direzione, complessivamente nelle loro aziende occupano 573 dipendenti e rappresentano un volume d’affari di oltre 25 milioni di euro”. “Numeri e dati che rappresentano effettivamente il cambiamento innovativo, sia generazionale sia imprenditoriale, della nostra Associazione” dichiara Pasquale Cavasinni, anch’egli confermato all’unanimità direttore della CNA territoriale. La CNA di Avezzano, che ha come competenza territoriale solo 37 su 108 comuni della Provincia di L’Aquila, ad oggi, rappresenta 1.246 imprese abbinate inps, inail e diretti, oltre a 622 pensionati, e 250 cittadini. Numeri straordinari che determinano una capacità di rappresentanza da parte di questa organizzazione sul totale delle imprese che operano nel comprensorio di riferimento pari al 27,6% che, di questi tempi di crisi delle Associazioni di categoria, può essere considerata straordinaria. L’Assemblea è stata conclusa dal Direttore nazionale della Divisione organizzazione della CNA Armando Prunecchi con un brillante intervento che ha illustrato le importanti novità organizzative dell’Associazione a livello nazionale concernenti, appunto, le strategie del cambiamento in atto, a tutto vantaggio delle imprese associate e delle categorie economiche rappresentate.

Ecco i nomi eletti nella Direzione: Francesco D’Amore, dott. Umberto Aimola, dott.ssa Maria Campomizzi, Francesca Cantiello, Franca Catini, Ciaccia Cerone Davide, Gabriele Cipolloni, Franco Colaprete, Catia Colelli, arch. Claudia Compagno, Diego Coroni, Monica D’Angelo, Avv. Laura De Vecchis, Silvio Del Corvo, Concezio Di Giamberardino, dott.ssa Antonella Di Passio, arch. Serena Fantauzzi, dott.ssa Maria Paola Giorgi, dott.ssa Antonella Fatato, Luciano Massimi, Erica Mironti, dott.ssa Mariangela Rametta, dott. Gesualdo Ranalletta, Alessandra Ruscitti, dott.ssa Maria Sabatini, Alessia Scognamioglio, Vittorio Silvestri, Giammarco Tagliola, Tonino Teodori, Vincenzo Vitale.