CNA L’AQUILA: APRE CENTRO ASCOLTO ”VALORE DONNA”, CONTRO VIOLENZE L’AQUILA

“La Cna della provincia dell’Aquila attiverà il centro di ascolto “Valore Donna”, contro la violenza fisica e psicologica subita dalle appartenenti al sesso femminile, pressioni sul lavoro e in famiglia”. Ad annunciare l’iniziativa, il direttore della CNA della provincia dell’Aquila, Agostino Del Re, durante la serata conclusiva della manifestazione “Valore Donna”, che si è svolta, qualche giorno fa, al ridotto del Teatro Comunale, dove è andato in scena lo spettacolo della cantautrice, Grazia Di Michele, “Sante, bambole, puttane”. “Un centro di ascolto in cui, oltre a raccogliere le testimonianze di donne sottoposte a
soprusi di qualunque genere, si applica una terapia importante, quella di seguire un percorso riabilitazione che porti le vittime ad avviarsi al mondo del lavoro, mettendo in piedi un’attività imprenditoriali artigianale per riconquistare dignità, fiducia in se stesse ed autonomia economica”, ha commentato Del Re. “L’intento è quello di dare nuova speranza a donne vittime di violenza, sia fisica che psicologica, dimobbing sul lavoro e di altre situazioni di dolore, che le hanno portate sull’orlo del baratro – ha continuato
– facendole realizzare in altro, come imprenditrici”. “Questo il progetto che la CNA intende trasferire anche sul piano nazionale. La statistica in Italia ci dice che la media delle imprese in rosa oscilla tra il 30
e il 35%, nel settore artigianale: una fetta elevata che testimonia il valore delle donne, come recita lo slogan della manifestazione. Un grido di dolore che si trasforma in speranza e supporto concreto per il futuro”, ha concluso. A volte per dei pregiudizi, a volte per delle situazioni strane: ci sono tante storie di donne con un nome, un vissuto, dei sentimenti ed emozioni, tanto che, per vincere questa battaglia, di strada ce n’è ancora tanta da fare…..