come ricevere a cena

Come ricevere gli ospiti con gusto

come ricevere a cenaPer la riuscita di una buona serata domestica è necessario prima di tutto, essere una perfetta padrona di casa.
per prima cosa è meglio selezionare gli ospiti e non rischiare di avere troppa gente in giro per casa, perché potrebbe diventare una sagra paesana. Così facendo, l’atmosfera, che si creerà sarà più intima.
L’aperitivo con stuzzichini annessi è l’ideale, anche per avere maggior tempo a disposizione per controllare di tanto in tanto la cottura delle altre portate.
Come pietanze sono preferibili i piatti unici, primi e secondi freddi o in alternativa è meglio quelli con cottura al forno, per evitare pentole sparse per tutta la cucina, in più si espandono nell’aria, odori piacevoli e confortevoli.
Anche l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale. Deve, infatti, essere morbida e concentrata sul tavolo.
E’ meglio servire la cena servendosi di un carrello portavivande, dove, sopra varranno messi i piatti con le portate e sotto, le vettovaglie sporche.
A fine cena è meglio rervire, in salotto, il caffè, possibilmente fatto con la moka. LAsciare sul tavolo solo i bicchieri e le bevande, disfacendosi delle molliche. Anche se non si ha il vizio del fumo è giusto far fumare una sigaretta a chi ne ha la necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *