sanremo1

Caos Celentano, Sanremo blindato

[adrotate banner="3"]

sanremo1Il direttore generale della Rai Lorenza Lei, dopo essersi messa d’accordo con il presidente e i consiglieri di amministrazione, ha deciso di inviare il vicedirettore generale per l’offerta Antonio Marano a coordinare con potere di intervento il lavoro delle altre quattro serate rimanenti del Festival di Sanremo.
La decisione è stata presa dopo le polemiche arrivate in seguito all’intervento dell’ospite più atteso al festival, Adriano Celentano.
Il monologo del Molleggiato non ha risparmiato nessuno, dal giornale ‘Famiglia Cristiana’ all”Avvenire’.
Il direttore di Rai1 Mauro Mazza commenta il provvedimento così: “Resto meravigliato da tanta meraviglia. Quando il vertice di un’azienda, il direttore delle Risorse artistiche ha firmato il contratto con Celentano, formulato in una certa maniera per la delicatezza del personaggio e l’unicità degli interventi, conosceva Celentano. Forse tanta meraviglia è dovuta all’assenza di Celentano da tanti anni dagli schermi della Rai, pensavano che cantasse qualche canzone e basta”.
Il monologo di Celentano è stato seguitissimo dai telespettatori, che fanno registrare uno  share quasi del 50%.
Gianni Morandi, conduttore per il secondo anno consecutivo della kermesse canora, difende il collega cantante, dicendo che rivederlo in tv gli ha causato una profonda emozione, mentre il direttore artistico del Festival, Gianmarco Mazzi, dichiara: “Celentano ha fatto un discorso articolato che non può essere banalizzato, ha detto tante cose. La frase sulla chiusura dei giornali l’ha detta con intento provocatorio”, continua, “a supporto di quello che ha detto dopo. È un’opinione rispettabile, e i giornali possono rispondergli tranquillamente”.

[adrotate banner="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *