cosentino nicola

Cosentino, niente carcere. E’ polemica

cosentino nicolaNiente carcere per Nicola Cosentino. Ed è polemica. L’ex sottosegretario del Pdl se la cava: la Camera nega l’arresto. Accusato dai pm di essere il referente politico dei clan dei Casalesi, Cosentino è stato salvato dai 309 voti contro la richiesta dei pubblici ministeri. 298 quelli a favore, decisivo il no dei Radicali. “Sono la vittima di un trattamento ingiusto e di un’aggressione politica e in parte giudiziaria. Ringrazio il Parlamento, ma non la Lega Nord. Dimissioni? Vedremo”. Queste le dichiarazioni di Cosentino dopo il voto che l’ha salvato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *