davidgandy

David Gandy: non sono un oggetto

davidgandyConosciuto per la pubblicità di un profumo di D&G, David Gandy odia essere etichettato come un oggetto.

Il modello inglese è stato protagonista di una sfilata allo spazio Metrol di Milano e si sentito davvero fortunato per aver lavorato con i due stilisti di Milano: “Prima che loro si accorgessero di me ero solo un modello tra tantoi, ma grazie a loro ho avuto la possibilità di collaborare con i grandi creativi della moda”. Il 31enne ama molto il mondo della moda, infatti, cura un blog personalmente: “E’ un mio spazio dove esprimo i miei punti di vista su questo mondo, che in pochi conoscono”. Nonostante al passione che mette nel lavoro, Gandy non sopporta un preconcetto che circola nell’ambiente: “Noi modelli veniamo ritenuti inferiori. Nei backstage non ci chiamano nemmeno per nome. Siamo solo considerati come corpi, ma in realtà possiamo dare di più”. Amato molto dalle donne, ma anche dagli uomini, visto che è stato nominato icona gay dell’anno, David Gandy resta fedele alla sua Mollie King, cantante della band The Saturdays.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *