nave giglio

Disastro Concordia, Schettino rischia 15 anni

[adrotate banner="3"]

nave giglioL’impianto accusatorio della Procura resta immutato anche dopo l’udienza preliminare di convalida del fermo del comandante Francesco Schettino, comandante della Costa Concordia, accusato di omicidio plurimo colposo, naufragio e abbandono di nave.

“C’è un segreto istruttorio che dobbiamo rispettare – ha spiegato dichiarato il procuratore capo della Repubblica di Grosseto, Francesco Verusio -. La Procura della Repubblica ha chiesto la misura cautelare nei confronti dell’imputato e il gip si è riservato di decidere. Francesco Schettino ha confermato che era al comando della nave al momento dell’urto“. Ora Schettino rischia fino a 15 anni di carcere.

[adrotate banner="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *