Domani 24 MAGGIO, nella parrocchia di SAN ROCCO di Avezzano, il thé di beneficienza organizzato dalle Vincenziane

Il Gruppo di Volontariato Vincenziano di Avezzano, guidato dalla presidente Maria Palma Pomponio, invita, domani 24 maggio, al thé di beneficienza, presso la parrocchia avezzanese del Sacro Cuore in San Rocco. L’appuntamento è alle ore 17 per trascorrere un pomeriggio di condivisione per raccogliere fondi destinati alla carità e ai bisogni dei poveri.

L’Associazione internazionale della carità di San Vincenzo de’ Paoli, che in Italia prende il nome di Gruppi di volontariato vincenziano, opera in tutto il mondo da 400 anni: in diocesi, Avezzano e Tagliacozzo i gruppi storici, entrambi fondati intorno al 1900. Le “dame della carità” furono le prime a prestare soccorso ad Avezzano durante il terremoto del 1915 che devastò la Marsica. Il gruppo di Avezzano porta avanti il progetto “Ero straniero e mi avete accolto”. L’obiettivo è il sostegno e l’accoglienza delle famiglie, la conoscenza dell’ambiente nel quale vivono e delle abitudini di vita, con grande attenzione alle donne e ai bambini. L’aiuto ai poveri attraverso un rapporto personale e diretto, recandosi nelle abitazioni o nelle strutture che ospitano le persone in povertà e disagio. L’aiuto è sempre morale e spirituale oltre che economico, anche attraverso il centro d’ascolto. Il gruppo distribuisce due volte al mese gli alimenti con il supporto del Banco alimentare, raccoglie vestiario, partecipa alla colletta alimentare, sostiene economicamente le famiglie nei diversi bisogni, organizza la questua annuale nei giorni dedicati ai defunti.