Educazione ambientale, il Comune di Avezzano terzo classificato con il progetto “L’adattamento ai cambiamenti climatici attraverso la prevenzione agli incendi boschivi e l’educazione alla resilienza”

L’assessore all’Ambiente, Crescenzo Presutti, rende noto che il progetto “L’adattamento ai cambiamenti climatici attraverso la prevenzione agli incendi boschivi e l’educazione alla resilienza”, elaborato dal settore Ambiente del Comune di Avezzano, si è classificato terzo nella graduatoria stilata dalla Regione Abruzzo.

La Regione ha stanziato (con delibera di giunta n. 669 del 24.11.2017) 200mila euro per i Comuni abruzzesi, da destinare a progetti di educazione ambientale realizzati dai Centri di Educazione ambientale riconosciuti di interesse regionale (L.R. 122/99).

Il bando dal titolo “Progetto di Educazione ambientale per i cambiamenti climatici, la sostenibilità e la resilienza e per la prevenzione degli incendi boschivi” si pone l’obiettivo di alimentare un’offerta di educazione ambientale alla sostenibilità, rivolta sia al mondo della scuola che ai cittadini, tesa ad aumentare la consapevolezza degli impatti delle azioni dell’uomo sull’ecosistema.

Le attività, che rientrano nel finanziamento regionale di 10mila euro, saranno realizzate dal Centro di educazione ambientale “Salviano e/è Vita” e dal Cea “L’albero delle storie” di Ambecò. I destinatari saranno gli studenti dell’Istituto Comprensivo Corradini- Pomilio di Avezzano e dell’Istituto Comprensivo Mazzini-Fermi oltre che l’intera cittadinanza.

Le attività saranno diversificate a seconda del target e avranno come finalità comune l’avvio di un processo di maturazione che conduca i cittadini ad acquisire una maggiore responsabilità rispetto ai temi ambientali e a comprendere la necessità di più adeguate e lungimiranti scelte individuali e collettive.

Il progetto è nato da un’intuizione della Onlus Ambiente e/è vita, che gestisce ormai da anni la Riserva del Salviano, con il coordinamento del segretario regionale Patrizio Schiazza, e si muove sul solco delle attività già poste in essere dal Comune di Avezzano con il Piano di prevenzione e antiincendio boschivo.

“Sono soddisfatto del lavoro che stiamo portando avanti con la stretta collaborazione tra gli uffici, Ambiente e/èVita, Ambecò e in generale con le associazioni del territorio”, il commento dell’assessore all’Ambiente Crescenzo Presutti, “sono convinto che una buona comunicazione sia importante per sensibilizzare i cittadini ai temi ambientali così da riuscire piano piano neutralizzare i fenomeni che deturpano la natura messi in essere da degli irresponsabili”.