Femminicidio, ha preso il via la legge sull’educazione all’affettività

Il disegno di legge sull’educazione all’affettività sta prendendo il via alla Camera. Il dll anti femminicidio è stato presentato dal M5S e dalla Sinistra Italiana. Lo scopo è quello di insegnare nelle scuole secondarie di primo grado e nei primi due anni delle scuole secondarie di secondo grado, l’educazione al rispetto e alla non violenza.

Filomena Albano, garante per l’infanzia e l’adolescenza, ha dichiarato: “La civiltà non si conquista solo con le scoperte scientifiche e tecnologiche, ma con la cultura della convivenza e del riconoscimento dell’altro, del suo diritto ad essere felice”.

Poi, l’Albano continua: “Per guidare i nostri giovani, occorre agire in prevenzione, partendo dall’educazione alla affettività, e attivare un processo di cambiamento e di ricerca di nuove risposte, in aggiunta alla mera punizione”, inoltre, “in questo modo noi adulti potremo avviare un percorso più coerente con la civiltà cui aspiriamo”.