Finanziamenti per Progetti di Ricerca Industriale, Sviluppo Sperimentale e Alta Formazione delle Imprese afferenti al Dominio “Scienze della Vita”

Di cosa si tratta – Il Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Abruzzo ha emanato un avviso per il sostegno a progetti di Ricerca Industriale, Sviluppo Sperimentale e Alta Formazione delle Imprese afferenti al Dominio “Scienze della Vita”, individuato nella Strategia regionale di Specializzazione Intelligente RIS3 Abruzzo (documentazione “Priorità tecnologiche S3” reperibile a questo link).
In particolare, attraverso la valorizzazione delle competenze e delle conoscenze presenti sul territorio, si intende rafforzare la collaborazione e la sinergia tra imprese e organismi di ricerca, anche attraverso la creazione, il consolidamento e la proiezione internazionale di reti, cluster e partenariati pubblico-privati. Si intende inoltre agevolare il trasferimento delle tecnologie nei processi produttivi, potenziando la qualificazione professionale del capitale umano attraverso l’attrazione e l’assorbimento nelle imprese di ricercatori e innalzando i livelli di competenza sia del personale presente in azienda, sia di laureati i quali, una volta specializzati, potrebbero essere assunti nelle imprese beneficiarie.
A chi è rivolto – Possono candidarsi le piccole, medie e grandi imprese aderenti ad un raggruppamento (RTI, ATI, ATS) tra Imprese e Organismi di Ricerca (Università e Centri di ricerca, pubblici o privati, Parchi Scientifici e Tecnologici o altri organismi di ricerca), già formalmente costituito alla data di presentazione della domanda. L’impresa mandataria assume il ruolo di soggetto Proponente. È consentito, altresì, ad una grande impresa, di candidarsi singolarmente, in qualità di soggetto Proponente, per la presentazione di un progetto che preveda unicamente la realizzazione di attività di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale cofinanziate dal FESR.
Nel raggruppamento devono essere presenti almeno due piccole o medie imprese (PMI), una grande impresa (GI) e un Organismo di Ricerca2.
Modalità di partecipazione – La candidatura deve essere inviata alla Regione Abruzzo – Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università – Servizio Ricerca e Innovazione Industriale, a mezzo di apposita piattaforma informatica all’indirizzo internet: http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/, ove saranno riportate le istruzioni necessarie. Non saranno prese in considerazione, in quanto inammissibili, candidature pervenute con modalità difformi.
La candidatura, a pena di inammissibilità, deve essere presentata utilizzando la modulistica allegata al presente Avviso e scaricabile dal sito della Regione Abruzzo all’indirizzo internet di cui al comma 1. In particolare:
a) Domanda di Ammissione a finanziamento (Allegato I, word – pdf)
b) Proposta Progettuale (Allegato II, word – pdf)
c) Atto di impegno (Allegato III, word – pdf)
È obbligatoria l’indicazione, nell’Allegato I, di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata, a mezzo del quale sono gestite tutte le comunicazioni successive.
Scadenza – La piattaforma http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/, da utilizzare per la presentazione della candidatura, è accessibile a partire dalle ore 9.00 del giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso pubblico sul B.U.R.A.T, sino alle ore 12.00 del giorno 6 luglio 2018.