modà emma

Kekko Silvestre dei Moda’ arrabbiato con Emma Marrone

modà emmaKekko Silvestre è arrabbiato con Emma Morrone, vincitrice della 62esiam edizione del Festival di Sanremo, poiché non lo ha ringraziato privatamente per il brano ‘Non è l’inferno’, del quale il leader dei Modà  ne è l’autore.
Il cantante si sfoga così su Facebook:Grazie a tutti per quello che avete fatto per portare “Non è l’inferno” alla vittoria di Sanremo.E’ stata una grandissima serata e sono orgoglioso di aver contribuito a realizzare il sogno di una grandissima artista.Peccato solo che ho ricevuto ringraziamenti da tutti(addetti ai lavori, fan, discografia, radio) tranne dalla persona che ha cantanto il pezzo, che si è degnata di chiamarmi solo alle 12 e 35 di questa mattina e al quale ovviamente non credo risponderò più al telefono. Sono rimasto seduto sul divano fino alle 9 e 15 di questa mattina sperando in un sms di risposta al mio, dove le facevo i complimenti per la vittoria finale, ma purtroppo artista e persona a volte sono due cose differenti.Sono certo che il suo futuro sarà pieno di cose bellissime e glielo auguro, ma sono altrettanto certo che non ci sarà più nessun tipo di collaborazione con lei.Buona musica a tutti…k…”.
I fan, alla notizia di una possibile non collaborazione tra i due, sono rimasti scioccati  e dispiaciuti. Il messaggio di Silvestre sulla bacheca del social network è stato interpretato dai fan in mille modi, per questo motivo è lo stesso cantante ah fare una precisazione: “Forse c’è qualcuno che non ha compreso il significato del messaggio precedente. Nessuno ha parlato di ringraziamenti stampa o tv, io ho parlato di rapporti personali. Strettamente personali. …Ho scritto che aspettavo un semplice sms di risposta un amica con cui condividere un impresa fantastica alla quale sono stato vicinissimo per tutta la settimana. E’ inutile che mi postate video o radiointerviste, non c’è bisogno. Io il festival l’ho fatto 2 volte. Vi assicuro che il tempo per rispondere a un sms lo si trova se lo si vuole. Con questo ho chiuso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *