Le ninne nanne in tutte le lingue del mondo

[adrotate banner="3"]

Il musicologo Dan Rosenberg ha raccolto 25 ninne nanne nella ‘Rough Guide of the world Lullabies’, provenienti da molti paesi del mondo come l’Armenia, Italia, Tahiti, Sati Uniti, Sudafrica. Negli USA la cantilena più nota è ‘P’Tit Galop Our mother’ (Canta, canta per Mamou. Ho venduto il mio piccolo mulo per 15 cent.
Ho comprato un po’ di dolci rossi per i bimbi, e un po’ di zucchero e un po’ di caffè per i vecchi), mentre a Cuba la più famosa è ‘Drume Negrita (La mamma nera ti lascio ai piedi della culla. Se dormi andrò a comprare una nuova culla, che terrà lontano i serpenti). In Armenia è ‘Nazei Oror’ ( La carovana è passata con il peso delle lacrime. E nel deserto nero è caduta in ginocchio esausta. Non piangere, io ho già pianto così tanto.
Il latte si è gelato sulle tue labbra senza vita), invece, in Italia, una delle più famose è ‘Lu gattu la sonava la zampogna (Il gatto suonava la zampogna. Il topo ballava davanti a lui. La gallinella rifaceva il letto, e il gallo, invece, glielo rovinava).
A Tahiti le mamme cantano la ninna ‘Tiare no Tahiti’ (Il tuo bel profumo, il tuo bel profumo così femminile, il tuo amato fiore dietro l’orecchio.
Tutti i giorni, sempre il fiore della gente polinesiana, il fiore della gente nata qui), mentre in Brasile la più famosa cantilena è ‘Torre das Merc è ( Lassù, sulla torre delle grazie ho perso di vista i miei occhi, o Dio.
C’è una stella nel cielo, che fa brillare tutte le altre o Dio), mentre in Sudafrica è ‘Utahndo (Compreremo tutti i problemi e li rivenderemo. In questa fantasia magica non vedremo nient’altro.
Il significato di domani o di oggi. Il significato non sta in nessun luogo).
In Francia la ninna più quotata è ‘Ciucciarella’( Ciucciarella bagnata quanto è lunga questa nottata.
Fai la ninna, fai la nanna, il tuo papà è in campagna).

[adrotate banner="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *