torre

Lo splendore delle torri Abruzzesi

torreNel Seicento, furono edificate nuove torri o fortificazioni, laddove veniva individuato un punto debole che poteva favorire un eventuale attacco dal mare. Le torri costiere, attualmente sono un elemento storico-architettonico pienamente integrato nel paesaggio costiero. Le torri costiere in Italia iniziarono a sorgere durante il Medioevo: erano strutture fortificate, diffuse nei vari stati dell’epoca, per una strategia difensiva. La costruzione delle torri seguiva criteri ben precisi. La loro ubicazione, era scelta in modo tale da avere la migliore visuale possibile anche verso l’entroterra, cosi, dalla fortificazione, poteva lanciare tempestivamente eventuali segnali di allarme. In Abruzzo possiamo citare alcune delle Torri ben conservate: Torre Punta della Penna ubicata a Vasto (CH); Torre Di Carlo V a Martinsicuro (TE); Torre Della Vibrata ad Alba Adriatica (TE); Torre Del Salinello a Giulianova (TE); Torre Di Cerrano a Silvi (TE); Il Castello Aragonese è ubicato ad Ortona a mare, la sua base è trapezoidale, fu costruita con quattro torri angolari di forma cilindrica. Tutte possono essere visitate, con opportune guide, dal mese di febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *