L’OLIO ESSENZIALE DI TEA TREE: un portento!

Il Tea Tree è un vero e proprio antibiotico naturale, l’olio essenziale di Melaleuca (Tea Tree Oil) è un rimedio naturale prezioso da tenere sempre a portata di mano.
Andiamo alla scoperta di un rimedio naturale molto usato in naturopatia davvero efficace: l’olio essenziale di Tea Tree.
L’olio essenziale di Tea Tree si ottiene dalle foglie di Melaleuca Alternifolia una pianta conosciuta con il nome di Albero del tè (Tea Tree appunto) ma che non ha niente a che fare con la pianta del tè con le cui foglie si prepara la nota bevanda. La regione di origine è l’Australia (Nuovo Galles del Sud), e nonostante esistano oltre 300 varietà di questa pianta, l’olio di ricava solo da una di questa, la Melaleuca Alternifolia. Le sue foglie sono strette e morbide, e di colore verde chiaro, mentre i fiori hanno una tonalità di colore che varia dal crema al giallo.
I marinai inglesi arrivati in Australia sotto la guida del capitano James Cook usavano le foglie di questa pianta per preparare un infuso dissetante, da questa usanza deriva il nome di Albero del tè. Tuttavia gli aborigeni australiani conoscevano già bene le proprietà terapeutiche della Melaleuca: le sue foglie venivano usate per curare punture di insetti, morsi di animali, e infezioni cutanee di vario tipo, mentre l’infuso veniva usato per disinfettare le ferite, mentre mescolato alla terra veniva usato per lenire infiammazioni acute e croniche. Nel 1925 un medico australiano (Arthur Penfold) pubblicò uno studio frutto di tre anni di ricerche in cui dimostrava il potere disinfettante dell’olio di malaleuca, ben superiore a quello dei prodotti fino ad ora utilizzati. Alla fine degli anni 30 il suo potere antibatterico era ormai assodato, ma l’arrivo degli antibiotici di sintesi fece si che restasse in secondo piano. Negli anni 80 altre ricerche rilevarono che l’olio di Malaleuca, tra gli antibiotici naturali, svolge una interessante e valida alternativa in diverse situazioni, come la cura dell’acne, delle vaginiti, della candidosi, oltre ad essere un valido supporto nella terapia di infezioni batteriche o virali delle vie respiratorie, e di micosi della cute e delle unghie.
Proprietà e impieghi dell’olio di Melaleuca
L’olio essenziale di tea tree è un antisettico e antimicrobico ad ampio spettro che viene spesso consigliato dal naturopata, in quanto è un rimedio naturale che si presta al trattamento di molteplici disturbi.

Per impacchi e lavaggi disinfettanti in caso di infezioni e lesioni cutanee, acne, tagli, herpes, punture di insetto, infezioni da funghi, candidosi, micosi della pelle e delle unghie. Può essere inoltre d’aiuto nella cura di afte, gengivite, candidosi del cavo orale. Ha anche funzione disinfettante, antiinfiammatoria e promuove la cicatrizzazione, e come già detto, di antibiotico naturale. E’ particolarmente efficace per tutte le forme influenzali, per le malattie da raffreddamento tipiche invernali: raffreddore, tosse, mal di gola.
COME UTILIZZARLO:
Influenza, malattie da raffreddamento, stanchezza fisica e mentale.
In caso di influenza, malattie da raffreddamento, tosse, il tea tree oil ha molte possibilità di utilizzo ed è un rimedio naturale assolutamente consigliato. Vaporizzazioni, unzioni del torace e bagni aromatici sono gli usi tipici anche se spesso il suo odore un po’ forte e canforato non è gradito da tutti e per questo vengono preferiti allo scopo altri oli essenziali come ad esempio quello di eucalipto o di timo. Da tenere presente che il tea tree oil affianca ai suoi benefici fisici anche un’azione tonificante per il sistema nervoso, apportando benefici in caso di stanchezza fisica e mentale, inerzia e tendenza alla depressione, grazie a questa sua azione può essere un valido aiuto per trovare la forza e la determinazione di affrontare le situazioni difficili. Ricordiamo infine l’azione di stimolante delle difese immunitarie.
Per via esterna si usano concentrazioni tra il 2% e il 15%, normalmente la diluizione avviene in un olio vettore sempre vegetale come ad esempio l’olio di mandorle, di Jojoba o altri. In taluni casi (come nel caso dell’herpes labiale) potrebbe anche essere applicato puro in quanto ben tollerabile, tuttavia per i meno esperti è sempre consigliabile la forma diluita.
Nel caso venga usato per sciacqui o gargarismi possono essere diluite 4-5 gocce in un bicchiere d’acqua molto ben mescolata, ma la soluzione ideale è una pre-diluizione in 20/30 gocce di tintura di propoli, oppure in un cucchiaio di miele meglio se vergine e integrale (non lavorato industrialmente).
Per frizioni su cuoio capelluto in caso di forfora o prurito è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di tea tree (3-4) ad una dose di shampoo neutro e naturale oppure 25/30 gocce ogni 200 ml dello stesso.
Un’ottima funzione del tea tree oil è quella di depurare l’aria degli ambienti ed è consigliabile diffondere qualche goccia negli ambienti chiusi e frequentati da tante persone, oppure nella stanza di un malato: 3/4 gocce in un fornelletto diffusore di essenze. Soprattutto nei mesi invernali è consigliabile diffonderlo in casa – magari insieme a qualche goccia di olio di eucalipto – su un semplice diffusore ad acqua, oppure 20/30 gocce per 10/15 minuti 2 volte al giorno con diffusore a freddo.
Per un pediluvio rigenerante e deodorante: 10 gocce in un cucchiaino di bicarbonato in 4 litri di acqua calda per 10/15 minuti. Infine può anche essere usato per la pulizia di superfici e pavimenti diluendo 2ml (circa 40 gocce) in 8 litri di acqua, facendole prima sciogliere in una piccola quantità di sapone naturale e procedere al lavaggio.