lucapaolo sanremo

Luca e Paolo aprono il Festival di Sanremo 2012

[adrotate banner="3"]

lucapaolo sanremoLa 62esima edizione del Festival di Sanremo, trasmessa ieri sera, su Rai Uno, si è aperta con il duo comico Luca e Paolo. E’ andato in onda il filmato dell’anno precedente nel quale i due comici interpretarono il brano ‘Ti sputtanerò’, con il quale fecero satira sulla politica italiana e, soprattutto, sull’allora presidente del consiglio, Silvio berlusconi. In seguito, Bizzarri e Kessisoglu si sono cimentati in una versione di ‘Uomini Soli’, dei Pooh con il quale prendevano in giro l’attuale governo tecnico. Ecco alcuni estratti: “Che fine farà la mia comicità, se si è dimesso lui chi mi censurerà”, “Vanno a puttane le nostre carriere, ci manca tanto il cavaliere”, “La Dandini che si struscia sul divano tutta da sola”, “Noi siamo in cassa integrazione mentre Emilio Fede se ne va in pensione”. Dopo il brano i futuri conduttori di ‘Scherzi a Parte’ hanno fatto uno sketch, nel quale parlavano dell’importanza di pagare il Canone Rai, di richiedere le fatture e pagare le tasse.
Inoltre, i due comici hanno ricordato l’intervento che Roberto Benigni fece l’anno scorso sull’importanza dell’Inno di Mameli e hanno stoccato il super Ospite di questa edizione, Adriano Celentano, per il suo compenso molto alto: “Sarà qui il Noleggiato, non il Molleggiato, perché costa troppo e bisogna noleggiarlo”.
Sul finire Luca e Paolo lanciano una sfida a Celentano scrivendo su una lavagna: “Caro Adriano, avevi torto, la foca ha rovinato il paese”. E poi, i due comici hanno presentato il conduttore del Festival di Sanremo, Gianni Morandi.

[adrotate banner="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *