giorgio-napolitano

Napolitano: serve accordo sul lavoro

giorgio-napolitanoGiorgio Napolitano interviene sul tema della riforma del mercato del lavoro: “Vorrei che non si dica che io ogni giorno rivolgo un appello o un monito. Io non faccio moniti, cerco di porre problemi, e pongo il problema della necessità di un accordo valido tra forze sociali, in particolare i sindacati, e il governo”.  
Il capo dello Stato è tornato a parlare sulla riforma, che sta dividendo in due l’opinione pubblica, dicendo di voler vigilare su di essa senza, però, interferire: “E’ fondamentale concepire anche la riforma del mercato del lavoro in funzione di un accrescimento della produttività che, purtroppo, in Italia è stata stagnante da molti anni”
Inoltre, Giorgio Napolitano continua: “Coesione sociale deve significare una massima intesa tra le forze sociali e le forze politiche per obiettivi di cambiamento e di riforma, il cui conseguimento è indispensabile per avere ancora sviluppo nel nostro Paese su basi di adeguata competitività internazionale”.
Napolitano crede nella diplomazia della fiducia per garantire serietà e collaborazione, affinché la crisi economica europe si debelli: “Stiamo facendo la nostra parte di responsabilità per garantire il superamento della crisi nell’Euorozona e condividiamo un forte impegno per la stabilità finanziaria, nel consolidamento e disciplina di bilancio formalizzato nel Fiscal compact che l’Italia ha contribuito a definire”.
Inoltre, il capo dello stato fa i suoi complimenti a Mario Monti: “Sono molto impressionato per la velocità delle riforme che si stanno attuando da parte del governo Monti per la sua ampia maggioranza parlamentare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *