olio

Olio fritto? Negli Usa si ricicla cosi’…

[adrotate banner="3"]

olioMentre in Italia l’olio fritto, una volta terminato l’utilizzo, viene buttato nel lavandino, negli USA viene riciclato e trasformato in biocarburante. Infatti, gli americani si dedicano al filtraggio maniacale dell’olio, affinché tutti i residui si eliminino, per poterlo riutilizzare nel serbatoio della macchina. Nel Belpaese è vietato autoprodurre carburante a causa dei costi di gestione. E’ per questo motivo che gli italiani potrebbero optare per due alternative di riciclaggio legali: la prima è quella di utilizzare l’olio per accendere stufa, caminetti o barbecue. Per farlo bisogna versare un cucchiaio di olio fritto su un tovagliolo di carta usato e posizionarlo sotto la legna da ardere. Il secondo utilizzo potrebbe essere quello di detersivo ecologico, facendo con alcuni piccoli facili passaggi un perfetto sapone liquido in casa.

[adrotate banner="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *