Pescasseroli, scontro sui dehors. Vitale:” incaricato un legale per esami e modifiche”

La Cna Abruzzo e di Avezzano sostengono il Presidente regionale dell’Unione Commercio & Turismo Vincenzo Vitale e gli imprenditori di Pescasseroli nelle loro giuste rivendicazioni relative al regolamento comunale sull’occupazione di suolo pubblico, che tanti disagi e problemi sta generando anche per le complesse e confuse procedure che prevede.
Sono trascorsi ben cinque mesi dalla lettera inviata dal collega Vitale ad enti pubblici locali e regionali con cui si denunciavano la difficoltà, la confusione e la ristrettezza creati dal regolamento agli operatori del settore, in uno dei più importanti centri turistici della nostra regione.
Più volte è stato richiesto un tavolo di trattativa con le associazioni di categoria e gli operatori del settore pubblici e privati, ma senza risposta alcuna da parte dell’amministrazione comunale, che non ha mai acconsentito ad incontrare né gli operatori né le associazioni che li rappresentano.
Con questa nota ribadiamo anche noi la richiesta all’amministrazione comunale di Pescasseroli di intervenire immediatamente per apportare le giuste modifiche al regolamento, consentendo che – nel rispetto della legge – siano snellite le procedure burocratiche previste per le autorizzazioni. E siano giustamente agevolati quegli imprenditori che investono nelle proprie attività, con l’offerta di servizi ai cittadini ed ai turisti più professionali e di qualità.
La Cna ribadisce la sua disponibilità a un confronto sereno con gli amministratori per la risoluzione del problema, nell’interesse generale: degli imprenditori e di una comunità caratterizzata economicamente dal ruolo preminente che le attività turistiche rivestono.