Premiazione di due Atleti Pescinesi di Kick Boxing nella specialità “Point Fighting

Venerdì 25 maggio pomeriggio, presso la Sala Consiliare del Comune di Pescina, il Sindaco Stefano Iulianella insieme al Responsabile Abruzzo dell’Associazione Italiana Hwal Moo Do M° Filippo Marzella VII grado cintura nera, ha insignito con uno speciale riconoscimento gli alteli Pescinesi Odorisio Michelangelo, che nella competizione Nazionale FIKBMS Kick Boxing nella specialità “Point Fighting” si è laureato Campione Italiano in carica e rappresentante per i prossimi Campionati del Mondo della suddetta specialità che si terranno a Jesolo dal 15 al 23 settembre 2018, e D’Elia Alessandro medaglia di Bronzo. Anche gli atleti Camilla Marzella, Samuele Marzella e Di Cintio Ilaria, laureatisi anche loro vicecampioni italiani rappresentanti della Nazionale Italiana ai Mondiali, hanno preso parte alla Premiazione.
Il Sindaco ha preso la parola per primo ringraziando i ragazzi/allievi del Maestro Marzella, che insieme a molti familiari avevano riempito la Sala in occasione dell’Evento, e ringraziando il Maestro per il difficile ed importante compito che svolge da anni con molto entusiasmo: formare ragazzini e giovani che avvicinandosi a questa disciplina marziale coreana e praticandola crescono nel rispetto delle regole e sopratutto dell’altro, concetti molto rari e difficili da insegnare ai nostri giorni.
All’Evento ha preso parte anche la Preside dell’Istituto Comprensivo di Pescina, la Dott.ssa Maria Gigli, che si è subito detta orgogliosa che alcuni dei suoi alunni hanno ottenuto riconoscimenti così importanti, sottolineando inoltre che lo sport, il buono sport, non toglie tempo alla scuola, anzi può essere un ottimo alleato dal momento che prepara i ragazzi al rispetto delle regole e a svolgere il proprio dovere al meglio.
Anche il Maestro Marzella ha preso parola spiegando che questa disciplina marziale, non è uno sport come tanti, ma una vera e propria scuola di vita che forma i ragazzi, anche molto piccoli (alcuni ne entrano a fare parte a soli 5 anni), attraverso campi scuola che li mettono a stretto contatto con la natura e le sue forme: montagna, ruscello… insegnando loro che ciò che conta davvero non è l’agonismo, ma partecipare, mettersi in gioco, confrontarsi con le proprie paure e superarle. A tal proposito vengono letti da una delle altre atleti presenti gli 8 punti cardine dell’Arte marziale: coraggio/concentrazione/pazienza/umiltà/onestà/controllo della potenza e della velocità/tensione e rilassamento.
A questo punto il Sindaco regala a tutti gli atleti presenti la Costituzione ricordando che anche due cittadini Pescinesi hanno contribuito a scriverla: l’Onorevole Alfredo Proia e lo Scrittore Ignazio Silone, dopodiché avviene la premiazione vera e propria. Il maestro Marzella chiama ciascun ragazzo vicino a sé e gli consegna una locandina nella quale sono racchiuse in un collage le foto che rappresentano i momenti vissuti con loro; alle due piccole atlete donne viene consegnato anche un omaggio floreale.
Per finire Odorisio Michelangelo e D’Elia Alessandro vengono insigniti dalla speciale pergamena di Pescina.
La manifestazione si conclude con gli atleti che, spalle al pubblico, rivolgono il saluto coreano al Maestro.

Serena Circenzi