PRESENTATO A ROMA IL “RAPPORTO SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE IN ITALIA 2017”

“Il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati per l’accoglienza e l’integrazione dei migranti, più conosciuto come “rete Sprar”, mostra evidenti segni di successo. La collaborazione tra Anci e ministero dell’Interno ha infatti favorito una distribuzione dei migranti più diffusa sul territorio nazionale, più equa e proporzionata rispetto alla popolazione residente e meglio controllata. Meno concentrazioni, dunque, e più coinvolgimento a livello locale, attraverso progetti che agevolano anche i processi di integrazione e di inserimento socio-economico. È quanto emerge dal “Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2017” presentato questa mattina a Roma nella sala conferenze dell’Anci”.

rapporto protezione 2017