costa concordia

Ripresi i lavori per recuperare il carburante della Concordia

costa concordiaSono ripresi i lavori per recuperare il carburante rimasto a bordo della nave da crociera Costa Concordia, naufragata sull’Isola del Giglio, lo scorso 13 gennaio.
Le attività di perforazione dello scafo, che permetteranno il raggiungimento dei primi serbatoi, saranno divise in due giorni. Il primo giorno saranno effettuate le operazioni preliminari, mentre il secondo sarà dedicato al pompaggio del carburante.
Le prime stime ipotizzano il ripescaggio di 1518 metri cubi di carburante, ovvero il 67%, contenuto nei 15 serbatoi più facili da raggiungere, mentre il resto del combustibile si trova dentro 9 serbatoi che conterrebbero 377 metri cubi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *