Risultati Serie A 33° giornata

Spal-Roma 0-3
Sassuolo-Fiorentina 1-0
Milan-Benevento 0-1
Cagliari-Bologna 0-0
Udinese-Crotone 1-2
Chievo Verona-Inter 1-2
Atalanta-Torino 2-1
Lazio-Sampdoria 4-0
Juventus-Napoli 0-1
Genoa-Hellas Verona 3-1

La 33esima giornata di campionato è iniziata a Ferrara con la sfida tra la Spal ladrone di casa e la Roma di Eusebio Di Francesco. Partita mai stata in dubbio, con gli ospiti che fin dalle prime battute di gioco hanno dimostrato la loro superiorità e grazie alle reti di Nainggolan, Schick e all’ autogol di Vicari hanno guadagnato 3 punti importanti nella corsa Champions. Sempre sabato, vittoria interna per il Sassuolo , che grazie alla terza rete consecutiva di Politano, ha avuto la meglio della Fiorentina.
Nella serata di sabato, la sorpresa di giornata, con il Benevento che conquista la prima vittoria esterna in serie A battendo il Milan di Gattuso. Il gol di Iemmello, ha sancito l’addio per il sogno Champions del Milan, la quale ,adesso, deve guardarsi le spalle per mantenere il settimo posto, l’ultimo disponibile per la zona Europa League.
Nella giornata di domenica, vittorie esterne per il Crotone e per l’Inter con il risultato di 1-2 ai danni dell’Udinese e del Chievo Verona. Per i nerazzurri, i gol della solita coppia Icardi-Perisic permettono di continuare la corsa Champions, mentre per la squadra calabrese, grazie alle vittoria alla Dacia Arena di Udine, continuano a sperare nella salvezza.
Pareggio senza reti tra il match tra Cagliari e Bologna. Ennesima vittoria consecutiva invece per l’Atalanta, che grazie alle reti di Frouler e del giovane Gousens, battono il Torina di Mazzarri e restano al sesto posto in classifica.
La sfida più importante della giornata, ma anche del campionato , è andata in scena nella serata di domenica all’Allianz Stadium tra le prime due in classifica, la Juventus di Massimiliano Allegri ed il Napoli di Sarri, staccato dai bianconeri da soli 4 punti in classifica. Il match che tutto il mondo osservava (infatti erano piu di 190 i paesi in cui la partita è stata trasmessa) non ha regalato grandissime emozioni, ma è stata una partita molto combattuta dove nessuna delle due squadre voleva perdere. Il risultato è che5 nel primo tempo solo un tiro di Hamsik ed il palo su punizione di Pjanic hanno regalato qualche sussulto ai tifosi. Il secondo tempo inizia sulla stessa riga del primo, con il Napoli che prova a fare la partita e a pressare alto e la Juventus che si chiude in difesa e sembra accontentarsi del pari. Ma proprio quando tutto sembrava già scritto, il difensore napoletano Koulibaly riesce ad incornare a rete uno splendido angolo battuto da Insigne battendo il portiere bianconero Buffon e mandando in estasi tutto il popolo partenopeo. Con questo risultato infatti, il Napoli raggiunge -1 dalla vetta, con la Juventus che nelle prossime giornate avrà alcune sfide proibitive in casa dell’Inter e della Roma, entrambe impegnate nella corsa Champions. Proprio per tali motivi, i tifosi napoletani sognano lo scudetto, e si preparano ad un finale di stagione davvero eccezionale.

Matteo Di Renzo