carriera

Sei regole per far carriera, lavorando il giusto

carrieraBisogna saper ottimizzare il lavoro per poter gestire al meglio la vita privata e avere più tempo per se stesse.
Ecco sei regole per far carriera, lavorando il giusto:
1-Rispettare le scadenze importanti è fondamentale. Non è un obbligo lavorare 24h su 24, 7 giorni su 7, ma a volte è necessario farlo e far sapere al tuo capo che sei disponibile al sacrificio. Fermarsi fino a tardi in ufficio e fare le ore piccole solo se c’è una vera e propria necessità. Non serve arrivare due ore prima in ufficio, ma almeno 10-15 minuti prima del capo e farsi vedere in piena attività. E’ importante, così facendo, qunado vi servirà un’uscita anticipata di 10 minuti, di certo non potrete ricevere un ‘no’.
2-Semplificare il lavoro stabilendo le priorità. Bisogna focalizzarsi sulla parte del lavoro di maggior spessore.
3-Imparare a dire di no, ma con eleganza. Se il vostro tempo a disposizione è poco, evitate di essere troppo disponibili con i colleghi che chiedono favori all’ultimo minuto. Stabilire un orario di reperibilità aiuta i colleghi a capire quando è possibile disturbarvi e quando non è il caso.
4-Rimandare i compiti più semplici nella parte della giornata in cui ci si sente meno produttivi. nel periodo di maggior energia bisogna fare compiti più complessi.
5-Qualche volta bisogna rinunciare alla perfezione. Questo non vuol dire di eseguire un lavoro in maniera grossolana, ma bisogna crecare di capire quando è necessario essere pignoli e quando essere più superficiali.
6-Liberarsi di lavori di poco conto fa risparmiare tempo. Quindi si può chiedere a un collega, meno impegnato, di aiutarvi a svolgerli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *