rifiuti

Smaltimento rifiuti, precisazione di Cna

[adrotate banner="3"]

rifiutiChiarimenti in merito alle semplificazioni di cui all’Articolo 40, comma 8 (Smaltimento rifiuti speciali pericolosi e a rischio infettivo) della Legge 214/2011 (Manovra Monti) con riferimento alla disposizione che prevede la possibilità, per i soggetti che svolgono attività di servizio alla persona, di trasportare in conto proprio i rifiuti pericolosi e a rischio infettivo, e l’esclusione per tali attività dall’obbligo di registrazione e comunicazione, precisiamo quanto segue:

– Rimane a nostro avviso in vigore l’obbligo di compilare la dichiarazione SISTRI (ex MUD) per i rifiuti pericolosi prodotti da tali attività nel corso del 2011.
– Rimangono inoltre l’obbligo di iscrizione al SISTRI per tali soggetti e l’obbligo di iscrizione all’Albo gestori ambientali nel caso in cui avvenga il trasporto in conto proprio; le disposizioni relative a tali adempimenti non sono state modificate dalla norma in oggetto.
– Riteniamo inoltre che tali rifiuti possano essere trasportati fino agli impianti autorizzati per la specifica tipologia di rifiuto, come previsto dallo stesso comma 8.

[adrotate banner="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *