treni

Trenta ore sul treno Roma-Avezzano

[adrotate banner="3"]

treniIl treno regionale Roma-Avezzano, partito alle 14,58  di venerdì dalla stazione Tiburtina di Roma, è rimasto isolato a Carsoli, a causa di una slavina caduta nei pressi di Tagliacozzo. A bordo 150 passeggeri, che hanno passato, sul treno, la notte e metà  giornata di sabato.

Fortunatamente i riscaldamenti funzionavano ed i viaggiatori non hanno sofferto molto il freddo, date le rigide temperature climatiche. I passeggeri, inoltre, hanno avuto l’aiuto della protezione civile, che a mezzanotte ha portato cibo e bevande calde.
Solo alle ore 18.00 del sabato è arrivata una motrice da Sulmona che ha permesso al treno di ripartire. Dopo 7 chilometri percorsi, il treno regionale 24038 si è dovuto fermare di nuovo per un guasto all’impianto tecnico. Il treno è arrivato alla stazione di Avezzano alle 19 e 58 di sabato, trenta ore dopo dalla partenza.

[adrotate banner="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *