parlamento europeo

Ue – Juncker: “Disoccupazione drammatica e in aumento. Salario minimo per tutta l’area euro”

parlamento europeoLa situazione della disoccupazione “é drammatica, avevamo detto che l’euro avrebbe riequilibrato la società e invece la disoccupazione aumenta”. A lanciare l’allarme è il presidente dell’Eurogruppo, Jean Claude Juncker, al Parlamento europeo. “Nell’area euro supera l’11%, e non ce lo possiamo permettere”, ha spiegato Juncker, secondo cui la mancanza di occupazione è “una tragedia che stiamo sottovalutando”. “Per questo”, ha aggiunto, “dobbiamo realizzare politiche più attive per il mercato del lavoro”. “Bisogna ritrovare la dimensione sociale dell’unione economica e monetaria, con misure come il salario minimo in tutti i Paesi della zona euro, altrimenti perderemmo credibilità e approvazione della classe operaia, per dirla con Marx”, ha specificato Juncker. “I tempi che viviamo sono difficili, non dobbiamo dare all’opinione pubblica l’impressione che il peggio sia alle nostre spalle, perché ci sono cose da fare ancora molto difficili”. Nella Ue “non c’é accordo sulla strada da imboccare nei prossimi anni, gli Usa e gli altri ci interpellano a proposito e noi abbiamo solo risposte di cortissimo respiro”, ha detto il presidente dell’Eurogruppo al parlamento Ue, lamentando come nell’ultimo vertice Ue i leader hanno fatto osservazioni discordanti sulla road map descritta dai 4 presidenti Draghi, Juncker, Van Rompuy e Barroso sul rafforzamento della governance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *