de andrè

(VIDEO) Quindici anni senza De Andrè

de andrèQuindici anni fa se ne andava Fabrizio De Andrè. Le sue canzoni acquistano sempre più consistenza, soprattutto nell’ambito degli eterni problemi sociali. Moltissimi gli eventi, in tutta Italia, per ricordare la memoria del maestro: al “Damare” di Genova, con il cantautore Aldo Ascolese accompagnato da Gianluca Origone; a Roma (Garbatella, Spazio Anarchico 19), con il concerto di Carlo Ghirardato; al Csa Intifada di Ponte a Elsa (Firenze), con la Faberband in duo acustico; e a Milano, sia all’interno dell’incantevole cascina Bellaria, con “Per Faber, tributo a Fabrizio De Andrè” (di Passante e Ventimiglia) che sul sagrato di piazza Duomo con la cantata “anarchica” del concerto autogestito. Ma anche spettacoli: al Tangram Teatro di Torino, “Bocca di rosa ed altre storie”,testi e testimonianze di Michele Serra, Don Ciotti, Fernanda Pivano, Carla Corso, Vincenzo La Manna, Alessandro Gennari; e all’Auditorium “San Giovanni Bosco” di Santeramo in Colle (Bari), con l’evento “Storie di nostalgie immobili” (poesie, musica e danze). Ma soprattutto concerti: la Bandandrè, dopo aver già riproposto “La buona novella” e “Non al denaro, non all’amore, né al cielo”, mette in scena “Storia di un impiegato: riflessioni sul potere, l’autorità, l’obbedienza e la libertà” (presso il Mama’s di Ravenna). A Osnago (Lecco), invece, nello Spazio opera Fabrizio De Andrè, ci sarà il concerto “Verranno a chiederti il nostro amore”, con Massimo Guerini, Davide Cornini, Luca Garlaschelli e Francesco D’Auria. Al Teatro Fabrizio De Andrè di Casalgrande (Reggio Emilia) si terrà “Amore che vieni amore che vai” e al SMS di Bagno a Ripoli (Firenze) “15 anni senza di lui, una vita con la sua arte”, serata di suoni, parole, emozioni (con Nazareno Caputo, Giacomo Petrucci, Alessandro Spadafina). Mentre l’Auditorium M. Costa di Sezze (Latina) presenterà “L’amore come solo argomento”, serata concerto con il gruppo musicale ‘Il Testamento di Tito’. Si prosegue anche nei prossimi giorni. Domenica 12 gennaio, presso il Piccolo teatro della Martesana a Cassina de’ Pecchi (Milano), si svolgerà la manifestazione “Dai diamanti non nasce niente dal letame nascono i fior”. Sempre domenica, presso il Teatro Esedra di Bari, il tributo della band “i Maltesi”. Ma non solo serate autoprodotte. Anche la cultura nazional-popolare si avvicina finalmente a Faber con il festival di Sanremo targato Fabio Fazio. Il quale gli dedicherà uno spazio nella serata di venerdì 21 febbraio. 

tito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *