Convegno “Politiche di prevenzione e riduzione del rischio incendi boschivi”

Il seminario rientra fra le misure previste nel progetto “Adattamento ai cambiamenti climatici attraverso la prevenzione agli incendi boschivi e l’educazione alla resilienza “ che è risultato essere assegnatario di un finanziamento di € 10.000 da parte della Regione nell’ambito dell’Avviso pubblico finalizzato alla realizzazione di progetti di “Educazione ambientale per i cambiamenti climatici, la sostenibilita’ e la resilienza e per la prevenzione degli incendi boschivi” rivolto ai Comuni abruzzesi con il coinvolgimento dei Centri di Educazione Ambientale riconosciuti ai sensi della L.R.n.122/99 e s.m.i. (DGR n.669 del 24/11/2017).

 

Il progetto redatto dal CEA “Il Salviano e /è Vita”, in collaborazione con Ambecò, si è classificato III in graduatoria finale ed è risultato essere particolarmente apprezzato dall’Infea Regionale tanto da vedersi attribuito un punteggio molto elevato.

 

In ragione della qualità degli interventi previsti, Ambiente e/è Vita ha inteso organizzare una sessione di confronto con i massimi esperti nazionali di settore quali il Prof. Antonio Brunori (Segretario Generale  Italia del PEFC e riconosciuto essere uno dei maggiori esperti mondiali nella politiche di gestione sostenibile forestale) ed il Prof. Vittorio Garfì dell’Università degli Studi del Molise (Docente di ecologia del Fuoco e Lotta agli Incendi Boschivi della Facoltà di Agraria).

 

Due qualificate presenze alle quali si accompagneranno le relazione di Ambiente e/è Vita che si declineranno nella presentazione di politiche attive nella lotta agli eventi pirologici.

 

L’appuntamento è della massima rilevanza anche in considerazione delle proposte operative che verranno presentate e della necessaria implementazione delle misure volte a garantire una gestione sostenibile del patrimonio arboreo della Città di Avezzano e forestale della Riserva Monte Salviano.

La Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali dell’Abruzzo ha accolto la richiesta di riconoscere l’Evento in oggetto ai fini della formazione professionale permanente ed ha provveduto a diffondere l’invito a tutti i Dottori Agronomi e Forestali della Marsica.

Saranno presenti le Aziende del settore e Confagricoltura.