L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI AIELLI ALLA MARCIA PER LA VERITA’ SULLA MORTE DI ANGELO VASSALLO

Si è tenuta sabato 10 febbraio, a Pollica, la marcia per la richiesta di verità sull’omicidio del Sindaco Angelo Vassallo, ucciso nel 2010 con 9 colpi di pistola in un agguato di matrice camorristica. Il corteo è stato organizzato a seguito della notizia secondo cui sarebbe prossima l’archiviazione delle indagini sulla sua morte. Il Corteo è partito dal porto di Acciaroli ed è finito nel luogo dove fu ucciso “il Sindaco Pescatore”, persona onesta e amministratore impeccabile, che aveva fatto del rispetto per l’ambiente e della trasparenza le sue stelle polari. La moglie Angelina Vassallo ed i familiari hanno tenuto un breve discorso di ringraziamento ai molti presenti.
Numerosi sono stati i Sindaci ed i rappresentanti delle Istituzioni presenti alla marcia. Tra questi anche l’Amministrazione Comunale di Aielli, borgo marsicano gemellato da anni con quello cilentano, i cui rapporti vennero instaurati proprio quando Vassallo era primo cittadino. La giornata è proseguita con altri piccole commemorazioni per ricordare la figura del Sindaco Pescatore, ucciso dalla Camorra.