lavori sulla SP 17 bis – Dir. Pescina Scalo.

In data 24 gennaio 2015, il km 2+050 della SP 17 Bis – Dir. Pescina scalo, a seguito delle intense
piogge, fu interessato da un movimento franoso che provocò il cedimento di una parte consistente
della carreggiata stradale, proprio in prossimità del casello autostradale. La Provincia dell’Aquila
alla luce di questo evento emise un’Ordinanza di limitazione al traffico e, d’intesa con il Comune
di Pescina, chiese alla Regione Abruzzo un sostegno finanziario per un rapido intervento.
Finanziamento successivamente accordato, grazie ad un’iniziativa consiliare del Consigliere
Maurizio Di Nicola. Dopo le indagini strumentali, necessarie a capire il tipo di intervento
necessario a superare la difficoltà ed i lavori funzionali all’allargamento della sede stradale per
evitare il senso unico alternato, ad ottobre dello scorso anno la Provincia iniziò l’intervento di
ripristino del versante di frana con la costruzione di un muro di sostegno del corpo stradale. In
queste ore, invece, si sta procedendo al completamento di quell’opera mediante l’asfaltatura della
carreggiata stradale e la sistemazione di altri tratti ammalorati nei quali l’infiltrazione delle acque
superficiali potrebbe generare ulteriori cedimenti.
«Ovviamente non è tutto – dichiara il Consigliere provinciale Alfonsino Scamolla. Insieme al
Presidente Angelo Caruso ed al collega Gianluca Alfonsi, all’interno del Piano della viabilità,
recentemente approvato, abbiamo stanziato le risorse finanziarie necessarie a superare le
ulteriori criticità rilevate sulla SP 17 Bis, al fine di rendere più sicura questa importante
direttrice che collega la Valle del Giovenco al casello autostradale. In tale direzione – conclude
Scamolla – la Provincia sta lavorando per avviare, nel minor tempo possibile, i lavori e,
finalmente, revocare l’Ordinanza di sospensione al traffico pesante che sta causando non pochi
problemi ad imprese ed autotrasportatori».