Tumore: gli esami preventivi da fare

pap testOgni anno molte persone si ammalano di cancro, ma negli ultimi anni il numero è diminuito. Tra i motivi è la prevenzione fatta previo esami e alcune buone abitudini nello stile di vita adottate.
Circa 1/3 dei casi tumorali dipendono dal fumo, mentre il 35% dipendono dalle cattive abitudini alimentari, con l’eccessivo consumo di grassi saturi, ferro e zuccheri.
Il 10/15% dei tumori al seno dipende da alterazioni genetiche, per questo a volte, se si hanno parenti di primo grado che hanno contratto questo male, è bene anticipare il check al seno.
Un’altra buona abitudine, utile alla prevenzione, è la riduzione degli alcolici, che aumentano il rischio oncologico.
Anche l’alimentazione è importante per scongiurare un tumore. Per esempio bisogna consumare piatti tipici della cucina mediterranea, come pasta, ortaggi, pesce e olio extra vergine. Inoltre, è bene consumare 5 porzioni settimanali di legumi, cereali, frutta e verdura di stagione, perché contengono antitumorali naturali.
Anche il movimento fisoco aiuta, infatti, bastano 20/30 minuti al giorno di cyclette, camminata veloce, corsa, nuoto o ballo.

Gli esami preventivi al tumore sono:

-Pap test, per la prevenzione del tumore del collo dell’utero, che si fa ogni tre anni dopo i 25 anni.
-Mammografia, per la prevenzione del tumore al seno, che si fa dai 50 ai 69 anni, ogni due anni.
-Test per la ricerca del sangue occulto nelle feci, per la prevenzione del tumore al colon, che si fa dai 50 anni, ogni due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *